Voto 5 su 3 voti. Clicca sulle stelle per valutare 


Una fantastica raccolta di indovinelli per bambini dai 6 ai 10 anni. Tutti molto simpatici e divertenti completi di risposte. Pronti da stampare per organizzare una festa o un gioco di gruppo.

1. Parlo ma non ho la lingua, ti abbraccio ma non mi puoi prendere, corro in fretta e quando passo non mi vedi.
Risposta: il vento.

2. Sono sempre cotta e grigia ma non posso essere mangiata. Cruda non esisto.
Risposta: la cenere

3. Se stai sopra di me, sembro ferma ma se ti allontani mi vedi girare come una giostra.
Risposta: la Terra

4. Quando lavoro devo tenere sempre la testa fuori.
Risposta: il chiodo

5. Ha la corona ma non è re, ha gli speroni ma cavalier non è…
Risposta: il gallo

6. Vengo dal cielo e scappa la gente, eppure mi amano tutte le piante.
Risposta: la pioggia

7. Sono sempre fermo e non mi muovo mai, ma se inizio a fumare faccio tanti guai.
Risposta: il vulcano

8. Mi mangiate sempre rotto, se sono crudo e se sono cotto. Chi sono?
Risposta: l’uovo

9. Più sono grande e meno vedi, solo i gatti non mi temono.
Risposta: Il buio

10. Non è acqua di mare, né di fonte, non sta in cielo, né in terra ma soltanto sulla fronte.
Risposta: il sudore

11. Non ho ali e non ho piedi, ma appena nasco scappo via. Chi sono?
Risposta: il fumo

12. Se mi nomini mi rompi, chi sono?
Risposta: il silenzio

13. Cerco la terra e mi tuffo in mare ma poi vado a fondo perché non so nuotare.
Risposta: l’ancora

14. Posso essere bionda o bruna e mi conoscono tutti perchè se mi spremi, con me non devi esagerare.
Risposta: l’uva

15. Divento grande se me ne togli e piccolo se me ne aggiungi. Sono la gioia di molti animali.
Risposta: un buco nella terra

16. Tutti nascono senza avermi, poi mi ricevono e mi portano per tutta la vita.
Risposta: il nome

17. Ho il collo ma sono senza testa, ho la pancia ma non ho la schiena, un piede solo ma non ho gambe e quando mi sento vuota, qualcuno mi riempie.
Risposta: la brocca

18. Va al mulino ed è giallo ma quando esce è bianco.
Risposta: il grano/la farina

19. Su in alto c’è una vecchia che tentenna un dente e chiama tutta la gente.
Risposta: la campana.

20. Rinfrescante e trasparente sono una cosa che mai dorme e mai riposa.
Risposta: l’acqua del fiume

21. Tolgo il freddo, con te poi cucino, ma è meglio se non mi stai troppo vicino.
Risposta: il fuoco

22. Siamo quattro sorelle in un anno: una fiorita, una assolata, una rossastra, una è innevata. Quando una viene l’altra se ne va. Chi siamo.
Risposta: le stagioni

23. Sono umida e parente della pioggia, se mi sei lontano, mi vedi meglio.
Risposta: la nebbia

24. Resto a casa nei giorni belli ed esco solo nei giorni brutti.
Risposta: l’ombrello

25. Se finisce in rete, ha sbagliato il passaggio. Chi?
Risposta: il trapezista del circo

26. Più sono caldo, più sono fresco.
Risposta: il pane

27. Due finestre di giorno aperte e di notte chiuse.
Risposta: gli occhi

28. Sono senza gambe ma viaggio veloce, ti parlo ma non ho voce e ti porto sempre notizie.
Risposta: la lettera

29. Aro i campi bianchi, neri, rossi e biondi, lisci o ricci ma non sono un aratro che sono.
Risposta: il pettine/la spazzola

30. Ho un buco sulla testa e faccio buchi.
Risposta: l’ago

31. Sto dritto su un solo piede, un cappello marrone e uno bianco vestito. Che sono?
Risposta: il fungo porcino

32. Ho la barba lunga mi consumo se mi sfregi. Sono un cavallo per le streghe. Chi sono?
Risposta: la scopa

33. Né una pera né una mela ma soltanto a forma di sfera. Il mio succo è nutriente e molto rinfrescante.
Risposta: l’arancia

34. Sono una casa con 12 porte, ogni porta ha 30 serrature e ogni serratura ha 24 chiavi.
Risposta: L’anno, con i mesi, i giorni e le ore

35. Sono colorato e porto fortuna mi faccio vedere con il sole ma dopo la pioggia…
Risposta: l’arcobaleno

36. Sto sui tetti ma non sono un uccello, sono bianca ma non sono farina. Chi sono?
Risposta: la neve

37. Mio padre è alto, mia madre punge ed è prima verde e poi marrone. Io sono scura fuori e dentro tutta bianca.
Risposta: la castagna

38. Vivo sempre sopra il tetto: è il mio trono e il mio letto. Non mangio e non bevo ma fumo tutto il giorno.
Risposta: Il comignolo

39. La porta della nostra lunga casa, si apre solo una volta e noi piccoli fratelli rotoliamo via. Chi siamo?
Risposta: I piselli

40. È una donna, una città e una virtù che mai sarà.
Risposta: la costanza

41. Non so cucire ma il mio ago va veloce, per chi parte e per chi si muove.
Risposta: la bussola

42. Quando muore l’estate scappo via e torno al mio nido ogni anno.
Risposta: la rondine.

43. Mi trovi in tutti gli animali sono rosso è sempre movimento ma se mi fermo sono guai.
Risposta: il sangue

44. Abbiamo le gambe ma non abbiamo i piedi, sappiamo camminare e anche correre o volare.
Risposta: i pantaloni

45. È un serpente senza denti ma trattiene un elefante. Che cos’è.
Risposta: la catena

46. Stanno sempre in compagnia nella rossa scuderia, trenta bianchi cavallini. Sono sempre sull’attenti sono i...
Risposta: denti

47. Sono uno e ben protetto ma se cado per terra e mi rompo mi divido in tre.
Risposta: l’uovo

48. Sembro un fungo o un ombrello e sono alto e robusto. Accanto al mare è la mia casa e i miei frutti son di legno.
Risposta: il pino

49. Sto sul grano e sopra un fosso non mi brucio ma il fuoco indosso.
Risposta: la lucciola

50. Bagno tutti e son sbadata...cado sempre dalle nuvole.
Risposta: la pioggia

51. Se l’autore c’è, lei non si vede ma quando lui va via lei appare.
Risposta: l’impronta

52. Sono nero da morto e rosso da vivo ed è meglio se non mi tocchi.
Risposta: il carbone

53. Più siamo grandi e meno pensiamo.
Risposta: i buchi

54. Al mattino tutti mi abbandonano ma di notte dormono sempre con me.
Risposta: il letto

55. Siamo cinque sorelle molto abili e capaci, nate tutte lo stesso giorno ma non siamo gemelle.
Risposta: le dita

56. Quando mi cogli sono verde o nero quando mi sbuccia invece sono bianco ma al primo morso divento tutto rosso.
Risposta: il fico

57. Cresco nei boschi e gli alberi sono il mio riparo, sono un frutto colorato ma prima di me non c’è un fiore.
Risposta: il fungo

58. Lascio il mio segno solo dove è scuro e qualche volta strido se non mi spezzi.
Risposta: il gesso

59. Ho tante forme, sono grande o piccina e quando mi porti nel buio, a guidare sono io.
Risposta: la torcia

60. Ha tante ali leggere però non può volare, conosce tante cose ma non sa parlare.
Risposta:il libro

61. Sono piccola e volante ed ho un suono un po’ ronzante, ma se voglio posso entrare nei castelli, per mangiare.
Risposta: la mosca

62. Se mi usi abbiam sei piedi, altrimenti ne ho solo quattro.
Risposta: la sedia

63. È una donna con sette figli, quando uno arriva l’altro se ne va.
Risposta: la settimana

64. Sono tua sorella, nera corta o lunga ti seguo ovunque e se mi calpesti non mi fai male. Risposta: l’ombra

65. Non mi tolgo mai il pigiama e non dormo sopra un letto, ho la coda e la criniera ma un cavallo, sai, non sono.
Risposta: la zebra

66. Stretto, lungo, corto o largo e sta al centro di un piazzale, la forma poco conta ma i due buchi son vitali.
Risposta: il naso

67. Resto impalato sul bordo della strada e mi guarda tanta gente così cambio colore continuamente.
Risposta: il semaforo

68. So scrivere bene ma non posso rileggere ciò che scrivo.
Risposta: la mano

69. Se stai con me non sei più uno, anche se sei solo, ti mostro il brutto e il bello, se sei scalzo o se hai il cappello.
Risposta: lo specchio

70. Tu mi pianti ma io non cresco.
Risposta: il chiodo

71. Soffio tra le canne ma non sono il vento, se mi tasti il mio canto è melodioso.
Risposta: l’organo

72. Siamo nati per viaggiare ma facciamo un viaggio solo, per mare, per terra o in volo.
Risposta: i francobolli

73. Ho il mio peso anche se leggerissimo, espansivo e trasparente, se mi illumino ti aiuto anche in cucina.
Risposta: il gas

74. Abbiamo mani e dita ma siamo senza carne e senza ossa.
Risposta: i guanti

75. Nostro padre piace a tutti quando a caldo e profumato.. noi piacciamo ai bambini e a tutti gli uccellini.
Risposta: il pane e le briciole

76. Ti seguo sempre e sono soltanto tua ma non puoi prendermi.
Risposta: l’ombra

77. Se sono innamorato tutta la notte canto, tra erba e fiori saltello e prendermi, per i bambini, è un vanto.
Risposta: il grillo

78. Ho baffi e fiuto fino e sento odor di topolino, giro sempre in 44, ma lo sai che sono il..
Risposta: gatto

79. Sono un campo di battaglia con soldati bianchi e neri, mai armati ma nemici e quando uno si ammattisce la mia guerra già finisce.
Risposta: la scacchiera

80. Uffa! Non mi prude niente ma tutti mi grattano.
Risposta: il formaggio
Claudia

Claudia

Staff di Animatamente dal 2009. Animatore esperto con più di 20 anni di esperienza con bambini, ragazzi e giovani.

Contatti: Scrivi alla redazione

commenti Inserisci un commento



0 Commenti