Testo Per-la-vita-del-mondo


Per-la-vita-del-mondo

Ok rp
1     Il padre aveva una vigna, delizia del suo sguardo,
     curata con ogni premura.
     Fu devastata, perse splendore :
     ma venne suo Figlio a morirvi e dar frutto.
     Prendete il suo pane, bevete il suo vino.
     L’evento del seme affidato alla terra
     voi già conoscete :
     il campo dell’uomo atteso alla messe voi lo irrigate,
     ma ciò che matura è forza di Dio.
     T. :     Qui non restate ormai:
     è tempo per voi di andare.
     La buona notizia portate con voi
     per la vita del mondo.
2     Il padre aveva una casa, dimora dei suoi cari,
     ornata con ogni bellezza.
     Fu rovesciata, vuota rimase:
     ma venne suo Figlio e fu pietra angolare.
     Entrate al suo cenno, sedete al suo fianco.
     Con pietre viventi un tempio di pace
     voi già costruite:
     il nuovo edificio fondato su roccia voi lo erigete,
     ma ciò che contiene è santo per Dio.
3     Il Padre aveva una sposa, l’amata del suo cuore,
     chiamata con ogni bel nome.
     Fu infedele, sola e lontana:
     ma venne suo Figlio e la prese per mano.
     Guardate il suo volto, seguite il suo passo.
     Un corpo che cresce di molti fratelli
     voi già contemplate:
     la sposa che amo con giovane ardore voi la onorate,
     ma ciò che in lei freme è vita di Dio.