Testo L-universo-a-mezzanotte


L-universo-a-mezzanotte

1     L’universo, a mezzanotte, il suo corso fermò:
     dentro il cuore del silenzio, la Parola si svelò.
     Oggi è nato il Redentore:
è disceso con noi Gesù,
     a portare la salvezza all’intera umanità.
2     Il pastore delle stelle è disceso tra noi;
     come agnello, senza macchia, il peccato toglierà.
3     Un presepio, una stalla, non c’è posto per lui:
     ad accogliere l’Eterno la più nuda povertà.
4     Alla fede dei pastori la notizia affidò;
     il più grande degli annunci alla semplice bontà.
5     Il Signore onnipotente la sua gloria spogliò:
     è vicino, è un bambino, nella sua fragilità.
6     Quale amore è più grande che far dono di se:
     quel bambino, quel sorriso, sulla croce morirà.
7     Non è sogno, il Natale, è una sfida ormai:
     solo e sempre nell’amore il Natale avverrà.