Testo Francesco-va


Francesco-va

Francesco Và Quello che io vivo non mi basta più, tutto quel che avevo non mi serve più: io cercherò quello che davvero vale, e non più il servo ma il padrone seguirò! Francesco, vai, ripara la mia casa! Francesco, vai, non vedi che è in rovina? E non temere: io sarò con te dovunque andrai. Francesco, vai! Francesco, vai! Nel buio e nel silenzio ti ho cercato, Dio; dal fondo della notte ho alzato il grido mio. E griderò finchè non avrò risposta per conoscere la tua volontà. R. Altissimo Signore, cosa vuoi da me? Tutto quel che avevo l'ho donato a Te. Ti seguirò nella gioia e nel dolore e della vita mia una lode a Te farò. R. Quello che ho cercato l'ho trovato qui: ora ho riscoperto nel mio dirti sì la libertà di essere figlio tuo, fratello e sposo di Madonna Povertà R.