Rallegrati-o-vergine-maria - testi di canti liturgici ed accordi per chitarra

Testo Rallegrati-o-vergine-maria


RALLEGRATI O VERGINE MARIA


RIT.     RALELGRATI, O VERGINE MARIA,
     GIA' SORGE LA STELLA DI GIACOBBE.
     SI COMPIONO OGGI LE SCRITTURE:
     COME NUBE FECONDA VIENE IL SIGNORE.

Viene il nostro Dio, non sta in silenzio;
l'orecchio fai attento al suo saluto.
Dolce e' il verbo del suo labbro,
nobile il disegno del suo cuore.

RIT.

Splende come ali di colomba
il vestimento del suo messaggero;
scende come zeffiro d'estate
su di te, fecondo, il suo conforto.

RIT.

Spiega la sua forza il nostro Dio,
nella tua carne trova il suo riposo;
trova in te il suo santuario,
lodalo ed amalo per sempre.

RIT.

Eccolo, appare il suo corteo,
davanti a lui cammina la giustizia.
Domera' l'orgoglio dei potenti,
rendera' agli umili il vigore.

RIT.

Stendera' la sua misericordia
sugli uomini che temono il suo nome;
umile ancella del Signore,
tessici le lodi dell'Amore.

RIT.