Ora-che-il-giorno-finisce


Ok ir 126
1 Dio, quante volte ho pensato la sera
di non averti incontrato per niente...
e la memoria del canto di ieri
come - d’un tratto - sembrava lontana...
Dio, quante volte ho abbassato lo sguardo,
spento il sorriso, nascosta la mano :
quante parole lasciate cadere,
quanti silenzi… ti chiedo perdono.
T. : Io ti ringrazio per ogni creatura,
per ogni momento del tempo che vivo.
Io ti ringrazio perché questo canto,
libero e lieto, ti posso cantare ! [2V]
2 Ora che il giorno finisce Signore
ti voglio cantare parole d’amore :
voglio cantare la gente incontrata
il tempo vissuto le cose che ho avuto :
sorrisi di gioia parole scambiate
le mani intrecciate nel gesto di pace ;
e dentro le cose - pensiero improvviso -
la tua tenerezza, il tuo stesso sorriso...
T. : Io ti ringrazio per ogni creatura,
per ogni momento del tempo che vivo.
Io ti ringrazio perché questo canto,
libero e lieto, ti posso cantare ! [2V]